giovedì 10 luglio 2014

Shiver - Maggie Stiefvater

TITOLO: Shiver
AUTORE: Maggie Stiefvater
EDIZIONE: Bur
PREZZO: 9,90€
PAGINE: 401

TRAMA: Grace e Sam non si sono mai parlati, ma da sempre si prendono cura l'una dell'altro. Non si conoscono, eppure lei rischierebbe la vita per lui, e lui per lei. Perché Grace, fin da piccola, sorveglia i lupi che vivono nel bosco dietro casa sua, e in particolare uno dotato di magnetici occhi gialli, che negli anni è diventato il suo lupo. E perché Sam da quando era un bambino vive una doppia vita: lupo d'inverno, umano d'estate. Il caldo gli regala pochi preziosissimi mesi da essere umano prima che il freddo lo trasformi di nuovo. Grace e Sam ancora non si conoscono, ma tutto è destinato a cambiare: un ragazzo è stato ucciso, proprio dai lupi, e nella piccola città in cui vive Grace monta il panico, e si scatena la caccia al branco. Grace corre nel bosco per salvare il suo lupo e trova un ragazzo solo, ferito, smarrito, con due magnetici occhi gialli. Non ha dubbi su chi sia, né su ciò che deve fare. Perché Grace e Sam da sempre si prendono cura l'una dell'altro, e adesso hanno una sola, breve stagione per stare insieme prima che gelo torni e si porti via Sam un'altra volta. Forse per sempre. 

IL MIO PARERE: Sono partita super scettica con questo libro perché ne avevo sentito parlare maluccio, soprattutto da una delle mie più care amiche, che solitamente ha gusti molto analoghi ai miei.
Ho dovuto ricredermi: pur essendo piuttosto banale (non aspettatevi super colpi di scena) e poco impegnativo, Shiver non mi è dispiaciuto per niente!
I personaggi in sé purtroppo non hanno chissà quale caratterizzazione, sono abbastanza stereotipati e simili a quasi tutti i protagonisti maschili e femminili degli urban fantasy dedicati agli adolescenti, ma è interessante leggere il punto di vista di Sam e Grace grazie all'alternarsi dei loro punti di vista.
Il libro suscita la giusta dose di interesse: perché Grace, pur essendo stata morsa da bambina, non si è mai trasformata? E cosa ne sarà dei due amanti quando tornerà l'inverno?
A questo proposito, la reinterpretazione della licantropia da parte della Stiefvater non è male: il caldo consente al licantropo di tornare umano, ma al minimo accenno di freddo si ritrasforma in lupo.

Ogni anno, il lupo avrà bisogno di una soglia di calore sempre maggiore per riuscire a tornare umano, fino a che un giorno non riuscirà più a riconvertire il processo.
Se siete puristi del licantropo classico, state alla larga da Shiver e dedicatevi ad altro; se invece siete aperti a vedere sconvolto tutto e a trovare una motivazione piuttosto stupida per la licantropia latente di Grace, allora accomodatevi pure ed avventuratevi tra le pagine di questo libro.
Certo, alcune cose sono tirate un po' per i piedi (ad esempio pazienti che riescono a fuggire dall'ospedale perché hanno addosso un camice. E i piedi nudi. E diciotto anni) e le canzoni che Sam compone la Stiefvater poteva anche risparmiarsele, però ho letto Shiver con piacere e presto recupererò i seguiti per scoprire che ne sarà dei vari personaggi!


VOTO: 4/5
  

5 commenti:

  1. Risposte
    1. Se dovessi leggerlo, poi fammi sapere =)

      Elimina
  2. Tipregotipregotiprego metti anche un tuo post sulle letture di giugno!
    Lo trovo ottimo per i consigli di lettura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arriva anche quello, non preoccuparti! =)
      Anche se ho letto poco >.<

      Elimina
    2. Lo attendo con impazienza :)
      Smetti di fare esperimenti con lo smalto per un po', dai dai...pensa anche a me che ho delle unghie orrende e vivo in un libro :P

      Elimina

Un commentino è sempre gradito, se lascerete traccia del vostro passaggio ne sarò davvero molto felice!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...