lunedì 17 marzo 2014

Unghie a tema per la cena!

Ieri io e il mio compagno, per festeggiare il suo compleanno (appena passato) siamo stati a cena con un paio di amici, mio cognato e la sua fidanzata.
Neanche a dirlo, vista la golosità per i ristoranti etnici, siamo andati a mangiare al fusion cinese/giapponese, dove, al solito, mi sono sfondata di sushi.
Dite insieme a me: OISHII DESU!

Siccome l'altro giorno sono stata da Kiko e ho provato dieci colori diversi, uno per unghia, per aiutarmi a scegliere quale acquistare, ho approfittato del fatto di dovermi risistemare le unghie (non perché mi freghi qualcosa di avere dieci colori diversi sulle dita, chiariamoci, ma perché erano tutti rovinati) per ritentare una cosa a tema che avevo fallito tempo fa.
Giusto perché sono corretta, sappiate che in realtà non è riuscita neanche stavolta, ma non è neanche miseramente fallita come l'altra, quindi penso di potervi mostrare il mio pastrocchio senza sentirmi troppo nabba in fatto di unghie.
Eccovi la prima immagine:

  
Tralasciando le mie unghie tutte di lunghezza diversa (purtroppo mi si spezzano in continuazione, e visto che crescono molto lentamente tendo ad accorciarle solo quando si rompono), il risultato è questo.
Vi dico che cosa ho usato:

- Base rinforzante Dolomia
- Kiko Cupcake 647
- Kiko Sun Pearl 429
- Trasparente NYC Grand Central Station
- Acrilico bianco
- Acrilico rosa
- Acrilico nero
Avendo una gran voglia di provare il mio nuovo smalto Kiko, ho usato quello per tutte le unghie tranne sull'anulare, dove ho steso il Sun Pearl blu. L'idea era quella di usare, come sfondo al disegno, una tonalità che andasse a richiamare i microgranuli blu del Cupcake, ma purtroppo non avevo il colore esatto (strano, ho venti miliardi di smalti blu! Se non è sfiga questa!!!), quindi mi sono accontentata, anche perché non avevo tempo materiale per togliere tutto dalle altre quattro unghie che avevo già preparato e cambiare idea sui colori da utilizzare: ero di fretta è_é
Sono diventata poi cretina per disegnare l'onigiri, perché ho dovuto dare due strati di bianco, e anche con due in alcuni punti purtroppo non mi si è coperto bene. Preoccupata di far tardi se avessi aspettato troppo tempo ho disegnato i dettagli di bocca, occhi, alga e guanciotte che il bianco non era ancora del tutto asciutto, quindi - specialmente con la bocca - sono stata un po' più grossolana del dovuto, a furia di ripassare perché il colore si ingrigiva stendendosi e amalgamandosi al bianco.
Una volta asciutto (per modo di dire XD) il tutto, ho sigillato l'acrilico sull'anulare con il trasparente di NYC, con cui mi trovo davvero bene sebbene non sia un top coat.
L'accostamento di colori purtroppo alla fine della fiera non è risultato armonioso come avrei sperato. Il bianco Cupcake è così pieno di adorabili microgranuli colorati che non propriamente bianco, il blu non è della tonalità giusta... Però mi dispiaceva levare il disegnino dall'anulare, quindi me lo sono tenuta com'era (e solo alla sinistra, tra l'altro, perché per farlo anche a destra non avevo abbastanza tempo XD).


Questa foto con flash è orrida, e si notano di più i difetti del mio povero onigiri kawaii, però si vedono meglio i microgranuli colorati dello smalto Cupcake che, francamente, adoro.


Ed ecco il mio onigiri solitario XD
Per amor di completezza, ora vi mostro il mio primo tentativo, risalente a novembre:


Anche se ho ancora parecchio da imparare e molto da migliorare, trovo che la differenza si noti parecchio!
Che ne pensate? Avete suggerimenti per me? E vi piace farvi le unghie a tema?





6 commenti:

  1. Risposte
    1. 'nzomma XD
      Forse sarebbero state più carine se avessi avuto il tempo di far asciugare bene l'acrilico, e ovviamente se l'onigiri non mi fosse venuto storto :D

      Elimina

Un commentino è sempre gradito, se lascerete traccia del vostro passaggio ne sarò davvero molto felice!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...